Torna In Homepage

News

Ti trovi in: Home    Questo Sito

Questo Sito

Benvenuti.
massimomarra.net è una pagina personale, un'iniziativa di divulgazione culturale non-profit ed è strutturata come un vortal, un luogo di raccolta ed offerta di materiali di studio, traduzioni, trascrizioni, appunti, articoli e saggi raccolti nel corso degli ultimi tre decenni e digitalizzati nel corso degli ultimi quindici anni.
Non è un blog, non è un luogo di discussione.
Non è l’espressione di una associazione o di una istituzione di qualche tipo.
La maggior parte del materiale è del tutto originale, e non è un copia e incolla da decine di altri siti, attitudine squallida fin troppo diffusa che standardizza ed intristisce l’offerta culturale della rete. Chi non ha contenuti originali da offrire, farebbe bene a non creare più pagine web nelle quali si ripropone senza alcuna capacità di discriminazione e discernimento materiale disomogeneo razzolato a destra e a manca, il più delle volte senza indicarne la fonte.
Il sito è articolato in una serie di differenti sezioni.
Nella sezione “XI-XVI sec.” si troverà una raccolta di testi italiani e traduzioni originali di mia proprietà, o vecchie traduzioni ormai libere da diritti ma ancora interessanti, di testi della tradizione ermetico-alchemica che si fanno risalire al periodo storico indicato. In genere ogni traduzione è accompagnata da una introduzione minimale e spesso da apposito apparato critico.
Discorso analogo per quanto riguarda le sezioni “XVII-XVIII sec.” e quella “XIX-XX sec.”.
A decidere l’assegnazione del testo ad un determinato secolo di riferimento, in questo caso, non è la data certa o presunta in cui il testo in questione è stato scritto, ma la data cui si fa risalire l’editio princeps del testo a stampa preso in considerazione, o il manoscritto da cui si sta traducendo o trascrivendo. Pertanto, ad esempio, un testo del XVI secolo pubblicato per la prima volta nel XVII, si troverà nella pagina dedicata al XVII-XVIII sec..
La sezione “Archivio Storico” contiene invece studi critici ormai classici su diversi aspetti storici, ermeneutici e testuali della tradizione ermetico-alchemica. Si tratta per lo più di studi ottocenteschi o dei principi del secolo scorso che costituiscono una preziosa testimonianza dell’evolversi del pensiero storico-scientifico sull’alchimia e sulle discipline correlate a partire dai suoi primi vagiti, spesso intrisi di ingenuo ed ottuso positivismo; essi sono utilissimi a comprendere come sia nata e come si sia evoluta la visione ermeneutica della modernità sulla materia. In genere sono spesso solo parzialmente invecchiati dal punto di vista documentale, e talvolta costituiscono ancora dei riferimenti almeno parzialmente affidabili. Sovente, in nota o nelle introduzioni a nostra firma, abbiamo fatto riferimento ai progressi documentali e critici intervenuti nel frattempo, citando ed indicando i lavori con cui aggiornare ed integrare il materiale presentato. In questa sezione si troveranno quindi autori e saggi che talvolta il lettore potrà trovare citati anche nelle bibliografie degli studi contemporanei.
La sezione “Iconografia” è invece dedicata alla raccolta e proposta di materiali iconografici da antichi testi alchemici, a stampa o manoscritti.
Queste pagine sono intese come risorsa documentale e di studio, e non indulgono perciò a tentazioni di ermeneutica simbolica. Questo aspetto, laddove di interesse, è lasciato all’utente, che ha a disposizione ormai una vasta bibliografia di varia matrice (psicanalitica, occultistica etc. etc.) per questo tipo di esercizio. Si tratta ormai di uno sport talmente diffuso - anche on-line, dove sublimi quanto asinini commentari a testi e materiali tradizionali sono ormai la regola in decine di siti, blogs e forum - da far sorgere il dubbio che la cripticità tradizionale del linguaggio alchemico sia solo una leggenda messa in giro da antichi buontemponi in vena di celie.
Quando disponibili sul web, gli originali dei materiali citati, tradotti o trascritti, sono stati regolarmente linkati. Il materiale non linkato, a nostra conoscenza, al momento della messa on-line della pagina, non risultava disponibile.
Gli “Scritti on line” raccolgono testi e saggi che ho pubblicato alcuni anni fa su riviste specializzate o pubblicazioni a bassa diffusione, in genere attualmente di difficile reperibilità, e che ho deciso oggi di mettere on-line a disposizione di tutti. Anche questo materiale, ovviamente, è protetto da copyright.
Nella Home page e nel box delle news sono reperibili novità librarie, articoli, iniziative pubbliche in cui sono in qualche modo coinvolto e che ritengo opportuno segnalare.
La pagina delle recensioni riguarda articoli libri di uscita recente o meno recente che, per un motivo o per l’altro, positivo o negativo, hanno colpito la mia attenzione.
Le pagine recano tutte in calce un link per la stampa ad uso personale.
Per le informazioni di copyright del materiale – utilizzo, diffusione etc.. - si prega di leggere quanto espressamente specificato nella pagina del copyright e, soprattutto, nelle F.A.Q. Analogamente consiglio a tutti coloro che volessero mettersi in contatto con me per qualunque motivo, di leggere prima le F.A.Q. Ciò allo scopo di risparmiare la fatica di un’inutile mail cui non potrei dare risposta.
Buona navigazione.
A tutti una vita felice.


Massimo Marra


Chiedi informazioni Stampa la pagina

Vedi anche: