Torna In Homepage

News

Ti trovi in: Home    XVII - XVIII sec.    Baro Urbiger - Circulatum Minus urbigerianum (1690) - traduzione di Massimo Marra

Baro Urbiger - Circulatum Minus urbigerianum (1690) - traduzione di Massimo Marra

Pagina on-line da 03/06/2012

Lo scritto che presentiamo occupa le pagine 55-83 di:

Aphorismi Urbigerani, Or Certain Rules, Clearly demonstrating the Three Infallible Ways of Preparing the Grand Elixir or Circulatum majus of the Philosophers, Discovering the Secret of Secrets and detecting the Errors of vulgar Chymists in their Operations: Countain'd in One Hundred and One Aphorisms: To which are added the Three Ways of Preparing the Vegetable Elixir or Circulatum Minus: All deduc'd from Never Erring Experience. By Baro Urbigerus, A servant of God in the Kingdom of Nature. Experto Crede. London, Printed for Henry Faithorne, at Rose in St. Paul Church-yard, 1690.

Per un'introduzione sull'opera e sul suo autore vedi la nostra introduzione al Circulatum Majus incluso nella stessa opera.

Massimo Marra

Baro Urbiger

CIRCULATUM MINUS URBIGERIANUM, ovvero Elixir Filosofico o Vegetale, con le tre vie certissime per prepararlo.

_________________

Traduzione di Massimo Marra © - tutti i diritti riservati - riproduzione vietata con qualsiasi mezzo e qualsiasi scopo.

__________________

A tutti i veri amanti della Filosofia Ermetica.

Avendo nei nostri precedenti Aforismi chiaramente dato delle infallibili Regole ed Istruzioni necessarie per la produzione del Grande Elixir o Circulatum majus, il sol vero Segreto dei veri Adepti, che comanda tutto il Reame della Natura, che non sarà meno piacevole per tutti gli amanti della Scienza di quanto non sia per i nostri discepoli, ed essendo inoltre inclini ad informarli pienamente del come preservare se stessi e gli altri in Salute perfetta ovviando ad ogni Disturbo che potesse sopraffarli prima che essi possano raggiungere il compimento dei loro Desideri, abbiamo pensato fosse allo stesso modo conveniente impartire loro le nostre tre differenti vie di produzione del nostro Elixir Vegetale o Circulatum minus; questo può essere preparato e portato alla massima Perfezione nello spazio di un Mese Filosofico da ogni abile Artista che comprenderà e seguirà le nostre certe Istruzioni indicate in questi nostri seguenti Aforismi; in essi l'intera Opera è tanto evidentemente mostrata che nessuno, per quanto poco versato in Chimica, potrà essere soggetto ad errori. Nemmeno abbiamo alcun dubbio che tutti coloro i quali, con sincera e retta Intenzione, studieranno questi nostri Aforismi pianamente esposti, si troveranno obbligati a Dio Onnipotente benedetto nella sua infinita Pietà per averci ispirati ad aprire i loro occhi; essi ora possono vedere cosa è richiesto per la loro Salute presente e per la futura Felicità, entrambe le quali noi di cuore auguriamo ad ognuno che, divenuto vero Filosofo, sinceramente ami Dio e il suo Prossimo.


CIRCULATUM MINUS URBIGERIANUM, ovvero Elixir Filosofico o Vegetale, con le tre vie certissime per prepararlo.

I - Il nostro Circulatum Minus è solo un Elixir specificato che appartiene al Regno Vegetale, con il quale senza alcun Fuoco o ulteriore Preparazione dei Vegetali, possiamo in un momento estrarre la loro vera Essenza contenente la loro Virtù, qualità e proprietà; il che costituisce una grande Curiosità Chimica, che nella Pratica della Fisica e nella dimostrazione di alcuni Lavori della Natura, compie Meraviglie.

II - Lo chiamiamo Circulatum perché, sebbene non sia spesso utilizzato nell'Estrazione o in qualunque altro Esperimento Chimico, esso non perde nulla delle sue Qualità e Proprietà: il che è una prerogativa dell'Elixir Universale, anche chiamato Circulatum majus, poiché esso comanda su tutti e tre i regni della natura; l'altro, invece, essendo ristretto ad un solo Regno, è per questa ragione definito distillato Minus.

III - Dalle lacrime indeterminate di Diana, quando Apollo è apparso, dopo la separazione dei tre Elementi, Determinazione, Digestione e gloriosa Resurrezione, possiamo, senza addizione di alcuna altra cosa creata, preparare il nostro Elixir determinato; e questa è la prima, la più nobile e più segreta via dei Filosofi.

IV - La Determinazione delle nostre Lacrime di Diana consistono solo nella loro perfetta ed indissolubile unione con la Terra Vegetabile fissa, filosoficamente preparata, purificata e spiritualizzata; per amore di questa esse sono forzate a lasciare la loro originaria ed universale proprietà indeterminata ed a rivestirne un'altra particolare e determinata, che è richiesta per il nostro Circulatum Minus.

V - La nostra seconda via di preparazione del nostro Elixir Vegetale è attraverso al corretta Manipolazione di una Pianta del più nobile Grado, che sia da sola o supportata da altre; dopo averla preparata, Putrefatta, ridotta in Olio, dopo averne Separati, Purificati, Uniti e Spiritualizzati i tre Principi, il tutto si trasformerà in una Fontana eterna, che rinnoverà ogni pianta che vi sarà immersa.

VI - La terza e più comune via è la sola Congiunzione di un Sale Vegetale fisso con il suo Spirito solforoso volatile, che possono entrambi essere trovati e preparati da ogni volgare chimico; e poiché nella loro preparazione il più puro Zolfo, che contiene l'Anima, ha sofferto qualche Detrimento non essendo filosoficamente manipolato, essi non possono essere inseparabilmente congiunti senza un Medium solforoso, attraverso il quale l'Anima venga rinforzata, ed il Corpo e lo Spirito siano resi capaci di una perfetta Unione.

VII - Il Medium appropriato richiesto per l'indissolubile Unione di questi due Soggetti, è solo una Materia solforosa e bituminosa, estratta da una Pianta, viva o morta che sia, che si trova in parecchie parti del Mondo ed è conosciuta da ogni sorta di Uomini (noi troviamo che la Copavia (1) sia la migliore, e subito dopo la Italiana); essa, dopo che, attraverso il nostro Menstruum Universale siano stati separati dalle sue parti succose tutti i Pori e gli Atomi del Sale fisso Vegetale, che, essendone dilatato, ne risulta estremamente fortificato, è resa capace di ricevere il suo stesso Spirito e di unirsi con esso.

VIII - Per fortificare lo Zolfo ed aprire i Pori del Sale, non bisogna usare altro Metodo se non l'imbibirlo con la Materia bituminosa in un Calore moderato e digestivo, come se si volessero covare galline, e quando il sale diviene secco, le Imbibizioni devono essere ripetute fino a che esso non sia completamente saturo da rifiutare ogni altra successiva imbibizione di Materia.

IX - Nel corso dell'Imbibizione l'intera Massa deve essere agitata almeno nove o dieci volte al giorno con una Spatula, o qualche altro Strumento di Legno secco, e con questo Movimento reiterato, la materia bituminosa riceve un migliore ingresso nel Corpo, e perfeziona più presto la sua Operazione.

X - Grande Cura deve essere osservata a che, nell'esecuzione delle Imbibizioni, nessun tipo di sporco o di polvere cada nella tua Materia; per prevenire ciò devi tenere chiuso il tuo Vaso con una Carta tutta bucherellata od altra appropriata Copertura, in modo che nulla che abbia lo zolfo interno gli si avvicini, poiché, essendo i pori del Sale molto dilatati ed aperti, esso potrebbe facilmente determinarsi in ogni altro Soggetto, e così danneggiare la tua Opera.

XI - Se in tre o quattro Settimane al più tardi, il tuo Sale fisso Vegetale non manifesta la completa Saturazione, per te sarà certamente inutile continuare con esso; potrai essere sicuro che stai sbagliando o la Nozione stessa del Sale o il vero Medium sulfureo, oppure l'esecuzione delle Imbibizioni.

XII - Quando le tue Imbibizioni saranno completate, il tuo Sale sarà convenientemente preparato a ricevere il suo stesso Spirito, col quale è reso volatile, spirituale, trasparente e meravigliosamente penetrante, entrando improvvisamente nei Pori e nelle Particole di ogni Vegetale, e separando in un momento la loro vera Essenza o gli Elementi.

XIII - Per quanto il Sale sia completamente preparato a ricevere il suo stesso Spirito, a meno che tu non osservi attentamente la giusta Proporzione tra essi (che è di far predominare sempre il volatile sul fisso) non sarai mai in grado di creare una perfetta Unione tra questi due Soggetti, contrari in Qualità sebbene non in natura.

XIV - Prima di cominciare le tue Distillazioni e Coobazioni, dopo l'Addizione dello Spirito Vegetale col suo stesso Sale, devi far precedere una Putrefazione di otto o dieci giorni, durante i quali lo Spirito solforoso, rafforzato dalla Materia Bituminosa, trovando il suo Sale pronto per congiungersi a lui, ha il potere di penetrarne i Pori, per facilitarne la Volatilizzazione e l'Unione.

XV - Se dopo sei o sette Distillazioni e Coobazioni del distillato sopra il distillato Rimanente, non troverai il tuo Spirito estremamente acuito, e la Rimanenza sul fondo completamente insipida, sarà segno evidente che erri nella vera conoscenza dello Spirito Vegetale, il quale, essendo eccessivamente Volatile, ha nella sua propria natura il potere di volatilizzare il proprio corpo e di unirsi inseparabilmente ad esso, trovandolo pronto alla sua Ricezione.

XVI - È da osservarsi che nel Progresso delle tue Distillazioni, il Medium solforoso non deve minimamente ascendere, poiché è un vero Medium e concorre ad unire il Corpo con lo Spirito, prima della Spiritualizzazione del Corpo; senza il suo concorso non ci si può aspettare la perfetta Unione di questi due Soggetti; così, al contrario, il suo concorso nel progresso dell'Opera può essere molto svantaggioso ad entrambi, e sovvertire totalmente la tua Opera.

XVII - L'ascesa del Medium solforoso quando lo Spirito comincia a portare con sé il suo proprio Corpo per unirsi ad esso inseparabilmente, significa in modo evidente e certo che non hai regolato il tuo fuoco come avresti dovuto, e che, invece di dare un Calore gentile e vaporoso per facilitare l'Unione, ne ha somministrato uno violento per distruggerla.

XVIII - Quando il tuo sale sarà portato alla sua perfetta Spiritualizzazione e vera Unione col suo Spirito Volatile, allora avrai in tuo potere il Circulatum Minus o Elixir Vegetale e Menstruum, col quale sarai in grado di fare meraviglie nel Regno Vegetale, separando in un momento non solo i Principi e gli Elementi dei vegetali, ma anche, con un'unica e medesima Operazione, il Puro dall'Impuro.

XIX - Se in questo tuo Elixir Vegetale, metti qualche Vegetale verde tagliato in pezzi, in meno di un quarto d'ora putrefarà senza alcun Calore esterno e precipiterà nel fondo del tutto morto (è ciò non è altro che la Terra maledetta escrementale) mentre sulla sommità galleggerà un Olio giallo, contenente il Sale e lo Zolfo, e l'Elixir sarà del colore della Pianta, assorbendo il suo Spirito Vegetale; se ciò non succede, è segno che le tue Operazioni non sono Filosofali.

XX - Una sola goccia di quest'Olio giallo, dato in Malattie di Virtù e Qualità concordanti con quelle della pianta, somministrata ogni mattino e sera in un bicchiere di vino o in altro conveniente veicolo, insensibilmente ed infallibilmente curerà il malessere e corroborerà lo Spirito vitale, tenendo costantemente puro il Sangue in tempi malsani e di infezioni.

XXI - Se tu aggiungi corallo in questi Menstruum, potrai vedere una mirabile Esperienza; sebbene i suoi pori siano più compatti che in ogni altro Vegetale, esso trasmetterà improvvisamente il suo Spirito Interno nel Menstruum, e la sua Anima ed il suo Corpo si porteranno alla Sommità come un Olio rosso sangue, ed alla fine cadranno sul Fondo come Escrementi grigi.

XXII - Se poni in questo Menstruum Mirra, Aloe e Zafferano in egual quantità, avrai le più vere Elixir Proprietatis (come le chiama Paracelso); esso diverrà un eccellentissimo Cordiale, quasi della grande Efficacia e Virtù dello stesso Elixir Universale nel curare ogni Malattia curabile; subito galleggerà in superficie, ed il suo Caput Mortuum giacerà separato al Fondo.

XXIII - Questo Menstruum Vegetale, non solo dissolve ogni tipo di Gomma o ogni altro tipo di Sostanza del Regno Vegetale, ma anche ogni sorte di Balsamo ed Olio che si estragga dagli Alberi, separando la loro vera Essenza; con esso potrai compiere cose meravigliose sia sui Corpi viventi che su quelli morti; questi ultimi saranno preservati per sempre senza alcuna altra preparazione ulteriore.

XXIV - Sebbene questo Menstruum sia unicamente specificato sui Vegetali, esso in un momento può estrarre la tintura da Metalli e Minerali; tuttavia non può separare i loro Principi, non essendo l'appropriato Menstruum per tali operazioni; e sebbene tali Zolfi siano altamente balsamici per i Polmoni e per la Milza, dal momento che le nostre Elixir Proprietatis sono assai lontane da quelle Preparazioni preternaturali, diamo questo solo come un curioso Esperimento Chimico.

XXV - Dal momento che questo Menstruum Vegetale è eterno, puoi osservare che non perderai nulla della sua Quantità e Qualità separandolo dall'Olio e dallo Spirito del Vegetale, che è dato da una gentile Distillazione in Bagno Vaporoso, con un vaso molto ben lutato e previamente asciugato. Il Menstruum venendo su con la Flemma del Vegetale, dalla quale era stato separato per usi ulteriori mediante Distillazione in Balneo, lascia l'Olio sul fondo, unito col suo stesso Spirito che facilmente ascenderà con del comune calore, non lasciando nulla dietro di sé: ciò è segno della Spiritualizzazione, Purificazione e Rigenerazione che ha ricevuto dal Menstruum.

XXVI - Da questo Olio o Essenza del tuo Vegetale, preparato così o in altra via Filosofica (come abbiamo indicato nella nostra seconda via di preparazione del nostro Elixir), se sai come putrefarlo naturalmente senza alcun fuoco, separandone tutti i nostri Principi, purificandoli ed unendoli insieme inseparabilmente dopo averli resi spirituali e trasparenti avrai allora avuto da questa seconda Rigenerazione il più grande Arcanum del mondo, attivo sia sui Vegetali che sui Minerali e i Metalli, fatta eccezione per Oro e Argento.

XXVII - Se questa Essenza rigenerata è determinata con la nostra prima Materia, essa avrà poi la Capacità di dissolvere radicalmente ogni sorta di Metalli o Minerali, e principalmente l'Oro, che si scioglierà impercettibilmente in essa come Ghiaccio nell'Acqua comune, e mai più potrà tornare a separarsi ancora in Oro comune, né per Distillazione, né per Digestione. Da essa, dopo una digestione Filosofica, dopo la Separazione dei tre principi con la loro Purificazione, Unione, Digestione e terza Rigenerazione, puoi preparare la grande Medicina delle Medicine, di egual virtù e Qualità del Grande Elixir sui Corpi umani, e, con il nostro Mercurio Simplex, su metalli e Minerali.

XXVIII - Per determinare questo Menstruum rigenerato con la nostra prima Materia, bisogna Amalgamarlo con questa, ed il Menstruum Vegetale ne estrarrà tutte le qualità e Proprietà, e, unendole alle proprie, sarà capace della stessa Virtù e Proprietà del nostro Mercurio Simplex, dissolvendo e volatilizzando ogni cosa che gli si avvicini.

XXIX - Alcuni sono dell'opinione che entrambi gli Elixir possano essere estratti da diverse cose determinate, come Escrementi Umani, Rugiada di Maggio (che essi chiamano anche il loro Menstruum di sopra, o Acqua delle Nuvole) etc., come anche che il Grande Elixir possa essere estratto da questo o da qualche altro Menstruum Vegetale rigenerato; ma, poiché sappiamo che tali Menstrui, che essi definiscono loro Mercurio Filosofico, sebbene possano dissolvere e volatilizzare i Metalli, non possono migliorarne nessuno, essendo questa Dissoluzione e Volatilizzazione né naturale né Filosofale, noi, dunque, con buone ragioni, giudichiamo tutte queste Opinioni essere solo false supposizioni e nozioni immaginarie ed infondate.

XXX - Avendo Dio Onnipotente, dopo aver creato ogni cosa, imposto ad ognuna di esse di procreare nella sua propria specie, noi, col nostro Divino Maestro Hermes, affermiamo che il nostro Elixir non può essere prodotto da alcune di queste vie sofistiche, così come abbiamo pienamente mostrato in questi e nei nostri precedenti Aforismi, nei quali abbiamo fornito ampie Istruzioni per la preparazione del Grande ed Universale Elixir a partire dalla nostra Materia indeterminata, e di quello specificato a partire dalle Radici dei Vegetali.

XXXI - Per l'autentico Affetto e Carità che abbiamo verso tutti gli Innamorati dell'Arte, avvertiamo tutti quelli che desiderano preparare ciascuno di questi due nostri Elixir di seguire solo le nostre infallibili Regole, essendo queste il Compendium dell'intera Teoria e Pratica secondo tutti i veri Filosofi, e non prestare attenzione a null'altro; perché, avendo alcuni tratto cose da Dicerie, altri da Letture e pochissimi dalla loro pratica, essi possono facilmente essere ingannati e delusi da qualche Pseudochimico o finto adepto.

Experto Crede.


Chiedi informazioni Stampa la pagina